Skip to content

Tutorial su come recuperare i file cancellati da un PC con sistema operativo Windows

il recupero dei file o cartelle cancellate da Windows

Se hai appena cancellato dei file dal tuo PC, sia per sbaglio o meno, non ti preoccupare! Esistono diverse modalità per recuperarli, usando diversi software disponibili in commercio.

A breve ti elencheremo quelli che secondo noi sono i migliori in assoluto, indicandoti anche come installarli ed usarli. I nostri consigli e le valutazioni sono imparziali, evidenziando i pro e contro di ogni programma, proprio per permetterti di fare una scelta informata ed adatta al tuo problema.

Se invece devi recuperare file cancellati da Mac, abbiamo un intero articolo in cui approfondiamo il discorso sui programmi più idonei per il ripristino, come Disk Drill oppure Lazesoft.

Ti può interessare…

TestDisk

Linux ed OS X

Una delle applicazioni più utilizzate per recuperare file cancellati dal PC è proprio TestDisk. Estremamente efficace, intuitivo e compatibile anche con i sistemi operativi Linux ed OS X, esso ti permette di ripristinare i tuoi importantissimi dati.

Pur mancando l’italiano ed essendo disponibile soltanto nella lingua inglese, seguendo la nostra guida, potrai sfruttarlo anche se sei inesperto. Quest’applicazione multi-piattaforma è completamente gratuita, funziona da linea di comando e potrai impiegarla persino per il recupero dei dati da schede SD.

Potrai usarlo per recuperare file o directory dai filesystem (FAT12, FAT16, FAT32) o quelli da filesystem ext2 e persino da partizioni NTFS. Se per qualsiasi ragione dovesse non funzionare, vi consigliamo di ritentare con PhotoRec, (software che si basa sui signature dei file).

Dopo aver effettuato il download dal sito ufficiale di TestDisk, premendo sul riguardo verde con la dicitura Windows, dovrete concedergli i diritti d’Amministratore. Clicca quindi col destro sull’icona e premi su: Esegui come Amministratore. Potrai inoltre, generare un file di log che terrà conto delle operazioni compiute, custodito nella cartella del programma ed intitolato testdisk.log.

Per ripristinare i file o il recupero di partizione, ecco come funziona:

  • Usando le frecce e selezionando in basso Create potrai creare il file di log sopra menzionato (Append si limita ad aggiungere info al file già presente, mentre No Log non registra niente)
  • Dalla schermata successiva dovrai individuare l’hard disk da cui vuoi effettuare il recupero (Intel per le partizioni NTFS, FAT o ext2/ext3)
  • Premi quindi su Analyse e poi su Quick search per una ricerca veloce delle partizioni cancellate (puoi effettuare anche una ricerca approfondita scegliendo Deeper search)
  • Se ti compare la domanda: “Should TestDisk search for partition created under Vista or later?”, digita Y e premi Invio
  • Premendo sul menù principale di TestDisk e scegliendo Advanced ed infine Undelete, otterrai un elenco dei file che puoi ripristinare
  • Marca quindi l’elemento evidenziato premendo sui due punti (:) e recuperali pigiando su C

Seguendo il nostro tutorial, siamo certi che ormai sai come usare questo strumento, riuscendo così a recuperare file sovrascritti o cancellati. Se cosi non fosse, prova uno qualsiasi degli altri programmi!

Recuva

strumento professionale

Recuva è uno strumento professionale, gratis e completamente in italiano che ti permette di recuperare file eliminati o sovrascritti con poche e semplici mosse. Compatibile con Windows, per scaricarlo dovrai recarti alla pagina principale di Recuva e premere sul pulsante verde con la dicitura: Free Download.

Ti consigliamo di puntare sull’Installer, in quanto la versione Portable è per gli utenti più esperti Ti consigliamo di puntare sull’Installer, in quanto la versione Portable è per gli utenti più esperti

Procedi quindi con l’installazione premendo in successione su: Si – Italiano – Next – Avanti – Avanti – spuntina su “No thanks, I don’t need CCleaner” – Avanti e Fine. Una volta completato il procedimento vedrai un’intera lista di file da recuperare, permettendoti di scegliere tra Immagini, Video, Email, Documenti, Musica, Compresso o semplicemente Tutti i file.

Premi su Avanti e seleziona la posizione specifica della tua ricerca: se su SD, Cestino, Documenti, iPod oppure premi su: Non sono sicuro. Per avviare la ricerca dei file cancellati dovrai premere su Avanti ed Avvia. Metti la spunta accanto al file da ripristinare e premi su Recupera, seleziona la cartella di destinazione e poi Ok per ben due volte.

Se però l’icona accanto ai file è arancione, ciò significa che i dati potrebbero essere danneggiati mentre il colore rosso indica l’irrecuperabilità. Ti ricordiamo inoltre che puoi persino effettuare una scansione approfondita, che però ci impegnerà più tempo.

Ora che sai cos’è e come funziona, non ti resta che avviare Recuva per recuperare le cartelle cancellate!

MiniTool Power Data Recovery

il recupero di dati o partizioni

Si tratta di uno strumento estremamente efficace per il recupero di file cancellati dal disco, SSD, USB o di qualsiasi altro device portatile. Pur non essendo in italiano, MiniTool Power Data Recovery è gratuito ed estremamente facile da usare.

Effettua quindi il download dal sito ufficiale, premendo sul bottone blu intitolato Free Edition ed attenti il completamento. Avvia quindi il software e premi su Next – I accept the agreement – Next – (Modifica la cartella di destinazione se desideri) – Next – Si. Per completare l’installazione dovrai selezionare Next – Install e Finish.

Per il recupero dei files cancellati invece dovrai:

  • Avviare il software e selezionare il disco dal quale effettuare il ripristino
  • Attendi la fine della scansione
  • Seleziona le cartelle per il recupero file dall’anteprima
  • Premi su Save per recuperare cartelle cancellate definitivamente

Devi inoltre sapere che, MiniTool Power Data Recovery permette anche il recupero di dati o partizioni cancellate anche dopo la formattazione di Windows. L’unica pecca negativa a nostro avviso, sono le funzioni limitate della versione gratuita, rimediabile però con l’acquisto di quella completa.

Wise Data Recovery

recuperare un file cancellato

Vediamo ora come si usa questo software appositamente ideato per il recupero dati o file dal disco rigido del Pc o da qualsiasi memoria esterna. Potrai sfruttarlo per recuperare un file cancellato si esso una mail, foto, documenti o qualsiasi altro dato che sembra scomparso misteriosamente dal suo computer.

Dotato di un’interfaccia estremamente semplice, per installare Wise Data Recovery dovrete premere sul bottone verde “Free Download” del sito ufficiale. Questo programmino completamente in italiano e ovviamente gratis, è particolarmente apprezzato anche in numerose opinioni di altri utenti.

Dopo averlo quindi scaricato, dovrete premere sull’icona per due volte per installarlo. Segui il percorso NextInstalldeseleziona “Download more free software now” e completa il processo premendo su Finish. Vediamo quindi come si usa:

  • Avvia Wise Data Recovery premendo sull’icona sul desktop
  • Premi sull’icona in alto a destra e da Languages seleziona: italiano
  • Dal menù a tendina premi sulla voce Disco Locale oppure indica il file specifico nella casella di ricerca
  • Premi su Scan, attendi la fine del procedimento e seleziona i file da recuperare
  • Premi su Recover e indica la cartella di destinazione
  • Attendi la fine del procedimento e clicca su Ok per completarlo e recuperare la cartella cancellata

Ti ricordiamo inoltre che, il grado di recuperabilità è indicato dal colore accanto al nome del file e che l’arancio sta ad indicare il ripristino parziale, mentre il rosso la perdita definitiva dei file.

5 (100%) 1 vote