Skip to content

Come recuperare il registro chiamate cancellate su WhatsApp 2024

recupero registro chiamate whatsapp

Recuperare il registro chiamate di WhatsApp è diventato fondamentale, essendo un mezzo di comunicazione estremamente popolare e non solo per via del fatto di poter inviare diversi messaggi. Già da un po’ di tempo, le persone lo usano per effettuare chiamate personali e anche di lavoro.

A volte, potresti voler controllare o recuperare la tua cronologia delle chiamate su WhatsApp e magari potresti scoprire di averla cancellata accidentalmente o persa per altri motivi. Se ritieni di aver perso qualche dato fondamentale, prima di disperarti, ti consiglio di continuare con la lettura.

In questo articolo, ti spiegherò dove trovare la cronologia delle chiamate su WhatsApp e come recuperare il registro chiamate se necessario e farti dormire sonni tranquilli!

Questo è un primo passo nel caso in cui ci si volesse mettere a capire come recuperare le chiamate cancellate su Android o analizzare il proprio registro chiamate su iPhone.

Dove si trova la cronologia di chiamate su WhatsApp?

La cronologia delle chiamate su WhatsApp è facilmente accessibile e si trova in una sezione dedicata dell’app. Devi semplicemente seguire questi passaggi:

  • Apri WhatsApp e troverai diverse schede nella parte superiore dello schermo, tra cui “Chat”, “Stato” e “Chiamate”.
  • Tocca la scheda “Chiamate”, vedrai un elenco delle tue chiamate in entrata, in uscita e perse. Ogni voce mostra il nome del contatto o il numero di telefono, l’orario della chiamata e la durata, se disponibile.

Se hai effettuato o ricevuto chiamate vocali o videochiamate, vedrai anche l’icona corrispondente accanto alla voce.

Recuperare la cronologia delle chiamate WhatsApp su Android

Con WhatsApp è possibile controllare facilmente la cronologia delle chiamate all’interno dell’app sia su dispositivi Android che iPhone. Ecco i passi da seguire per chi possiede uno smartphone Android:

  • Apri WhatsApp sul tuo dispositivo Android.
  • Tocca la scheda “Chiamate” nella parte superiore dello schermo.
  • Viene visualizzato un elenco delle chiamate recenti e di quelle esistenti: chiamate in entrata, in uscita e perse. Tocca una voce per visualizzare ulteriori dettagli, come la durata e l’ora della chiamata.

Tutto qui, niente di particolarmente complicato per tutti i possessori di cellulari che sfruttano questo sistema operativo.

Recuperare la cronologia delle chiamate WhatsApp su iPhone

Nel caso in cui tu abbia invece un device di casa Apple, dovrai eseguire questi passaggi:

  • Avvia WhatsApp sul tuo iPhone.
  • Tocca la scheda “Chiamate” situata nella parte inferiore dello schermo.
  • Come su Android, vedrai un elenco delle chiamate recenti e di quelle esistenti. Tocca una voce specifica per accedere a ulteriori informazioni.

La procedura è molto semplice e per nulla complicata e non ti richiederà più di qualche minuto e funziona grosso modo come recuperare gli stati su WhatsApp.

Come ripristinare il registro chiamate su WhatsApp con un backup?

Prima di intraprendere qualsiasi azione, verifica se hai un backup recente delle tue chat e della cronologia delle chiamate. WhatsApp crea automaticamente backup regolari dei tuoi dati, a meno che tu non abbia disabilitato questa funzione.

Se disponi effettivamente di un backup, dovrai eseguire questi passaggi:

  • Disinstalla WhatsApp dal tuo telefono.
  • Reinstalla WhatsApp dallo store del tuo dispositivo (Google Play Store per Android o App Store per iPhone).
  • Durante la configurazione iniziale, ti verrà chiesto se desideri ripristinare un backup.
  • Accetta e attendi che il processo si completi.

Ripristino dal Backup su Android

Il ripristino del backup su Android funziona nel seguente modo:

  • Assicurati di avere un backup su Google Drive.
  • Vai in “Impostazioni” su WhatsApp > “Chat” > “Backup delle chat”
  • Verifica la data dell’ultimo backup.

Se la data del backup precede la cancellazione delle tue chiamate, puoi reinstallare l’app e ripristinare il backup come menzionato nel punto precedente.

Ripristina dal backup su iPhone

Nel caso invece tu sia un possessore di iPhone dovrai eseguire questi passaggi:

  • Verifica se hai un backup su iCloud.
  • Vai in “Impostazioni” su WhatsApp > “Chat” > “Backup Chat”
  • Controlla la data dell’ultimo backup. Se la data è appropriata, procedi con la reinstallazione e il ripristino.

Chiamate su WhatsApp: Risposte in breve alle domande più frequenti

Ti consiglio di tenere d’occhio questa sezione, perché potrebbe esserti decisamente utile. Guarda se trovi una domanda che anche tu hai intenzione di porre.

Dove vengono salvate le chiamate su WhatsApp?

Le chiamate su WhatsApp non vengono registrate o salvate come file audio. Tuttavia, la cronologia delle chiamate (data, orario, durata) è visibile nella scheda Chiamate all’interno dell’app, ma senza contenuto audio della conversazione.

Come vedere il registro chiamate vecchie?

Per vedere il registro delle chiamate vecchie su WhatsApp, apri la scheda Chiamate nell’app. Scorri l’elenco per visualizzare le chiamate precedenti. Tuttavia, la visualizzazione potrebbe essere limitata a un certo numero di voci.

Le chiamate WhatsApp risultano nei tabulati?

Non risulterà alcuna chiamata di WhatsApp nei tabulati del proprio operatore telefonico.

Recuperare il registro delle chiamate su WhatsApp ha decisamente la sua utilità e non dovrebbe richiedere un dispendio di energie da parte tua. Spero tu abbia trovato valido il mio intervento e, se così fosse, ti invito a condividere l’articolo e a lasciare un commento in basso.

marco brogiato

Marco Brogiato

Marco è un traduttore professionale e copywriter con oltre 10 anni di esperienza. Scrive articoli riguardanti la tecnologia per Movavi, con un focus particolare alla risoluzione di diverse problematiche. Nel tempo libero si dedica ai videogiochi e alla lettura.