Skip to content

Recuperare stickers su WhatsApp 2024: Soluzioni efficaci

recuperare sticker whatsapp

Recuperare gli stickers di WhatsApp forse non sarà determinante per concludere un importante contratto di lavoro, ma di certo ti permetterà di avere sempre a disposizione un simpatico gadget da mandare agli amici.

Se pensi di aver cancellato per sempre quell’adorabile adesivo che eri solito mandare a tutti i tuoi amici, non ti devi preoccupare. Smettila di strapparti i capelli e continua a leggere.

Ho trovato un metodo efficace che ho testato in prima persona, per permetterti di recuperare proprio lo sticker che amavi tanto e che pensavi fosse andato perduto per sempre.

Forse, per molti non sarà importante come recuperare le foto su WhatsApp oppure essere in grado di scoprire come recuperare i messaggi di un contatto bloccato su WhatsApp, ma di certo anche gli stickers giocano un ruolo fondamentale nella vita social di tutti i giorni.

Come salvare gli stickers su WhatsApp 2024

Di certo, la voglia di andare a recuperare degli stickers è forte, ma è altrettanto fondamentale comprendere come salvarli in modo efficace. Si può, ad esempio decidere di salvarli nell’album. Ecco cosa dovrai fare quando ricevi uno sticker e vuoi salvarlo:

  • Tocca lo sticker per aprirlo in modalità a schermo intero.
  • Qui, avrai l’opzione di aggiungerlo ai tuoi stickers favoriti.

Sebbene gli stickers salvati nelle chat vengano conservati con i backup regolari delle chat, è una buona pratica eseguire backup regolari per assicurarsi di non perdere dati importanti.

Come recuperare gli stickers su WhatsApp per Android

Se stai utilizzando un dispositivo Android e hai perso i tuoi stickers, ecco come puoi cercare di recuperarli da Google Drive:

  • Se hai eseguito un backup delle tue chat su Google Drive, puoi reinstallare WhatsApp
  • Durante la configurazione, ti verrà chiesto se desideri ripristinare un backup.
  • Seleziona il backup più recente e, una volta completato, dovresti trovare tutti i tuoi stickers lì dove li avevi lasciati.

Altrimenti, puoi provare anche in questo modo, dato che gli stickers scaricati o ricevuti vengono spesso salvati in una cartella dedicata all’interno della memoria del dispositivo.

  • Utilizza il file manager
  • Cerca la cartella WhatsApp
  • All’interno, dovresti trovare una sottocartella denominata ‘Stickers’. Qui potrebbero essere conservati gli stickers.

Come recuperare gli stickers su WhatsApp per iPhone

Per gli utenti iPhone, il processo potrebbe variare leggermente, ma basterà seguire passo-passo questa modalità di recupero da iCloud:

  • Assicurati di avere un backup su iCloud.
  • Vai su “Impostazioni” > [il tuo nome] > “iCloud” > “Gestisci spazio” > “Backup”
  • Controlla la data dell’ultimo backup di WhatsApp.
  • Se la data del backup precede la perdita degli stickers, puoi reinstallare WhatsApp e ripristinare il backup.

Nel caso in cui tu voglia ripristinare sticker acquistati dal negozio di stickers di WhatsApp, c’è una funzione ‘Ripristina acquisti’ all’interno dell’app che potrebbe aiutarti a recuperare gli stickers acquistati. Insomma, un po’ più semplice rispetto a come recuperare messaggi WhatsApp senza backup.

Recuperare sticker e adesivi su WhatsApp: Domande più frequenti

Ecco una breve introduzione a quelle che sono alcune domande che vi vengono poste di frequente. Sono certo che ti tornerà molto utile questa sezione.

Come recuperare tutti gli stickers su WhatsApp?

Se l’adesivo si trova di fatto all’interno della gallery ufficiale di WhatsApp, sarai in grado di scaricare l’intero pacchetto in cui è incluso. Clicca sulla voce visualizza pacchetto presente nel riquadro che comparirà e premi sul bottone Scarica.

Dove si salvano gli stickers di WhatsApp?

Su Android, gli stickers di WhatsApp si trovano in /sdcard/WhatsApp/Media/WhatsApp Stickers/. Su iPhone, sono conservati all’interno dell’applicazione e non sono facilmente accessibili attraverso il file system iOS senza software specializzato.

 

Come recuperare gli stickers di WhatsApp è dunque un procedimento assai semplice e che può farti ritrovare la serenità in una giornata uggiosa. Se ti sono stato utile con la mia guida e se pensi che l’articolo ti sia stato d’aiuto, ti invito a condividere l’articolo e a lasciare un commento in basso.

marco brogiato

Marco Brogiato

Marco è un traduttore professionale e copywriter con oltre 10 anni di esperienza. Scrive articoli riguardanti la tecnologia per Movavi, con un focus particolare alla risoluzione di diverse problematiche. Nel tempo libero si dedica ai videogiochi e alla lettura.